L’Iron Bike 2018 si decide sulle montagne olimpiche della Vialattea

TURISMOVIALATTEA – L’Iron Bike, la gara di mountainbike più dura al mondo, si deciderà come tradizione sulle montagne olimpiche della Vialattea. Al via anche la “ultramarathoner” Elena Novikova, detentrice di diversi record mondiali indoor e outdoor nonché testimonial del Consorzio Turistico Via Lattea.

La gara entrerà nel territorio delle montagne olimpiche il 26 luglio in occasione della quinta tappa la Pramollo – Usseaux – Rifugio Selleries (112 km – dislivello 4400 m) con la tremenda discesa dall’Albergian. Venerdì 27 luglio sarà la volta della sesta tappa, dal Rifugio Selleries al Colle del Sestriere (82 km – dislivello 3050 m), con la spettacolare discesa dei 4000 scalini del Forte di Fenestrelle e l’ascesa al simbolo dell’Iron Bike il monte Chaberton con i suoi 3131 metri di altezza.

L’arrivo al traguardo in Piazza Fraiteve a Sestriere è previsto dopo le ore 16.00. Sabato 28 luglio il via alle ore 8.00 dell’ultima frazione da Sestriere a Sauze d’Oulx (52 km – dislivello 1129 m) dove i primi concorrenti arriveranno attorno all’ora di pranzo.

Info: www.ironbike.it

Testo e foto Ezio Romano | Ufficio stampa | Consorzio Turistico Via Lattea