SESTRIERE: FABIO ARU DAL COLLE AL GIRO D’ITALIA

SESTRIERE –Si è chiuso lunedì 4 maggio il periodo di preparazione sulle montagne olimpiche di Fabio Aru in vista del Giro d’Italia. Il ventiquattrenne campione sardo, capitano del Team Astana al Giro 2015, ha lasciato il Colle del Sestriere dopo una decina di giorni di allenamento sulle strade a cavallo tra la Val Susa e la Val Chisone.

“Sono soddisfatto del lavoro svolto in questi giorni, ho fatto un buon lavoro di preparazione e percorso tanti chilometri in biciletta”- ha detto. Poi ha caricato la bici sulla vettura salutando gli amici di Sestriere, iniziando a scendere di quota. Destinazione la Liguria dove si congiungerà con la sua squadra per le operazioni preliminari della corsa rosa che scatterà sabato 9 maggio con la cronometro a squadre San Lorenzo al Mare-Sanremo.

Prima di congedarsi ha incontrato il Presidente della Sestrieres Spa, l’ing. Giovanni Brasso, ringraziandolo per il giro in motoslitta sulle piste della Vialattea dello scorso 30 aprile. Brasso lo ha invitato a tornare durante la stagione invernale per un po’ di relax sulla neve. Un invito accolto dal campione sardo che comunque tornerà ad allenarsi in altura a Sestriere nel mese di luglio per mettere a punto la seconda parte della stagione agonistica.

Intanto cresce l’attesa per la 20° e penultima tappa del Giro d’Italia, la Saint Vincent-Colle delle Finestre-Sestriere, in programma sabato 30 maggio.

Alla domanda “Chi sarà la maglia rosa del Giro d’Italia 2015?” Aru risponde “Lo scopriremo sul podio di Sestriere” come dichiarato nello speciale video-saluto girato a Sestriere e pubblicato sulla pagina Facebook del Giro d’Italia. In bocca al lupo!

Ezio Romano | Press office Consorzio Sestriere e le Montagne Olimpiche www.consestriere.it