ULTIMISSIME DALLA COPPA DEL MONDO DI CARVING A SESTRIERE

Sabato 4 dicembre, si celebra sulle nevi del Sestriere, l’opening della Coppa del mondo di Carving, giunta alla sua dodicesima edizione. Si parte con lo slalom carving, ovvero la specialità classica con le tre boe per ogni curva, mentre domenica è previsto lo Speed con boa singola, maggior velocità e un numero maggiore di curve (25 invece che 20).

L’Italia rimane il paese da battere, il bergamasco Thomas Bergamelli e la toscana Martina Giunti, partiranno infatti, col pettorale rosso di leader avendo vinto la Sfera di Cristallo lo scorso anno.

Tante le novità a cominciare con la “campagna acquisti” da parte dei team ufficiali, che fino all’ultimo minuto si sono contesi gli atleti più forti. Ci saranno atleti nuovi, provenienti dai Comitati regionali che proveranno a cimentarsi anche tra le boe, per accrescere le proprie esperienze agonistiche. Martina Giunti, oltre alle rivali di sempre, Stefania Burba e Giorgia Bortolotti (Colmar), all’elvetica Melanie Bürgener e alla slovena Spela Turk, se la dovrà vedere con due new entry, Benedetta Cumani che difenderà i colori del Carving Team Italia e la lombarda Diletta Gervasoni (Colmar). Tanti nuovi ingressi anche in campo maschile che proveranno ad attaccare i mostri sacri delle boe, come Giancarlo Bergamelli e Gianluca Grigoletto del Colmar, Marce De Martin e Emanuele Bagatti (CTI), gli elvetici Stössel ed Eggenberger, gli sloveni Malus, Groselj e Hvala. In pista, ad assecondare il lavoro del tracciatore elvetico Mauro Robustelli, ci sarà anche Valerio Ghirardi, allenatore in passato delle Azzurre e di Isolde Kostner.

Assieme alla gara Fis si disputeranno anche le prove di Coppa Italia per le categorie Children, Giovani e Seniores dove è prevista una massiccia partecipazione degli sci club locali.

Il programma prevede sabato, lo Slalom Carving con le due manche di qualificazione a partire dalle ore 10 e alle 13 la finale (migliori 10 uomini e 5 donne). Domenica stessi orari per lo Speed Carving.

Come sempre, la Fis Carving Cup sarà ospite del Renault Koleos Skitour, il villaggio itinerante dedicato al pubblico che sarà allestito nella zona del traguardo e nel centro del paese in piazza Fraiteve. Per tutti la possibilità di provare i nuovi Suv Koleos Bose su percorsi innevati, testare alcuni nuovi sci carving e accedere al box dell’Associazione italiana Skiman per una preparazione “free” dei propri attrezzi. E poi tanta animazione con gli amici di R101, voce ufficiale dello skitour. Il villaggio neve aprirà sabato e domenica dalle 9.30 fino alle 16. Sabato sera, dalle 17 fino alle 20 è invece prevista l’apertura del villaggio in piazza Fraiteve
Per il week end è previsto bel tempo, soprattutto sabato quando splenderà il sole. Un bene anche per la super festa della neve ( e aSestrierte ce n’è davvero tanta) che nasce sempre spontanea quando arriva la Carving. Quest’anno ci sarà un gemellaggio con Snow Break, l’evento dedicato agli studenti universitari (un esercito di 2.000 appassionati) che continuerà con il suo programma sul Colle fino all’8 dicembre. I due villaggi si uniranno per offrire a tutto il pubblico della capitale della Via Lattea il massimo divertimento.
Dopo la tappa di Sestriere, la Coppa si trasferirà in Trentino a Monte Bondone (15-16 gennaio) per poi ritornare in Piemonte, a Bardonecchia per il Campionato del Mondo il 29 e 30 gennaio.

Tutte le gare saranno trasmesse da Sky Sport con un format di 30 minuti la cui prima uscita è prevista per venerdì 10 dicembre con repliche nel corso dei giorni successivi.

Ulteriori approfondimenti e immagini su www.carvingcup.com